NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Gruppo Scout 'Mons. Giovanni Bordin' Riese Pio X

ScoutFSEriese

 

Associazione Italiana Guide e Scouts d’Europa Cattolici

L’Associazione Italiana Guide e Scouts d’Europa Cattolici (della Federazione dello Scautismo Europeo – FSE) si è costituita in Roma nel 1976. Scopo dell’Associazione la formazione religiosa, morale e civica dei giovani, attraverso l’utilizzazione del metodo autentico e nello spirito del Movimento scout, ideato e realizzato dal fondatore dello scautismo Lord Baden Powell, nella tradizione dello scautismo cattolico italiano.

L’Associazione è Italiana, cattolica, educativa secondo il metodo scout, composta di guide e scouts, di laici, apartitica ed europea.

In quanto l’associazione, mira a dare alla comunità nazionale cittadini coscienti dei valori spirituali e culturali delle tradizioni e della storia della comunità stessa; che si sentano responsabili verso il bene comune e siano consapevoli del ruolo dell’Italia nel contesto degli altri popoli.

L’Associazione incoraggia nei giovani l’amicizia verso tutti gli uomini, indipendentemente da razza, nazionalità, ceto sociale, cultura o religione; li incoraggia altresì ad avvicinare e comprendere le esigenze, la cultura, le tradizioni delle varie popolazioni e a rispettare il territorio e l’ambiente naturale.
Pertanto l’associazione vuole formare giovani che siano convinti dei valori della democrazia, ed in particolare che siano rispettosi dei valori personali di ciascuno, che sappiano ragionare con la loro testa, che sappiano sostenere le proprie convinzioni nel rispetto delle idee altrui, che siano sempre pronti a collaborare con cristiano spirito di servizio.

Il sito dell'associazione è all’indirizzo: www.fse.it

Le Coccinelle

(8-11 anni)

Nel contatto con il mondo naturale del bosco, nel clima di fantasia loro proprio, le Coccinelle si preparano a diventare brave Guide.

Le buone abitudini, il gioco e l’osservazione della natura alimentano il clima di gioia e della “Famiglia Felice”.

Le Guide

(11-16 anni)

Con il gioco leale, la vita all’aperto ed il sistema delle squadriglie, le Guide si preparano a diventare donne di carattere.

Esse acquistano salute ed equilibrio imparando ad amare e servire il prossimo gioiosamente ed a scoprire il senso del proprio impegno verso Dio, la Patria ed i propri simili.

Le Scolte

(16-21 anni)

Il cammino della Scolta è il completamento del Guidismo attraverso l’approfondimento della vita spirituale, sociale, culturale e fisica.

Tutte le tecniche imparate e le doti acquisite sono unificate nell’equilibrio della persona attraverso i quattro punti nei quali si articola il programma delle Scolte: comunità, strada, fede, servizio.

I Lupetti

(8-11 anni)

Vivendo in spirito di cristiana letizia, di lealtà e sincerità, i Lupetti, attraverso le storie di Mowgli, fanno del loro meglio per “giocare bene per imparare a vivere bene” e diventare quindi migliori Esploratori.

L’abitudine a voler bene agli altri si acquisisce attraverso la pratica della Buona Azione quotidiana.

Gli Esploratori

(11-16 anni)

Riuniti in un piccolo gruppo di amici, la squadriglia, dove ognuno ha un incarico di responsabilità, gli Esploratori vivono la magnifica avventura dello scautismo.

Nello spirito della Legge e della Promessa fanno della vita all’aperto la loro palestra di vita per sviluppare il proprio carattere e per aiutare il prossimo.

I Rover

(16-21 anni)

Lungo la strada il Rover matura le sue scelte di vita per divenire un Uomo nel significato completo e cristiano della parola.

Con la cerimonia della Partenza, coronamento della Promessa Scout, egli s’impegna a realizzare i più altivalori di vita e a svolgere unservizio continuativo e disinteressato, coerente con la sua vita di fede.


AlzabandieraScout.jpgIl 6/10/2013 è nato ufficialmente il gruppo scout FSE Riese 1: a sancire l’apertura del nuovo gruppo una bellissima cerimonia che ha visto la chiesa parrocchiale di Riese piena di coccinelle, lupetti, guide ed esploratori che hanno voluto augurare buona strada ai loro amici per questa nuova avventura.

Il gruppo, attivo da dieci anni nel paese di Pio X, anche per il sempre crescente numero di aderenti, oltre ottanta, ha deciso il grande passo, dopo essere cresciuti nel gruppo di Montebelluna. Il gruppo di Riese, a cui fanno riferimento gli scout di Riese, Altivole e Loria, è stato dedicato a monsignor Giovanni Bordin, il parroco di Riese scomparso tre anni prima proprio in quei giorni.

È stato lui a volere questa esperienza educativa che ha subito attecchito, mettendo a disposizione gli spazi dell’oratorio. Ma si è voluto ricordare anche una persona che ha dato tantissimo all’intero scautismo trevigiano. Lo spirito di servizio degli scout è stato al centro dell’omelia di monsignor Giorgio Piva che ha celebrato la messa.

La cerimonia, a cui hanno partecipato le autorità civili e militari si quindi è spostata nel parco di villa Eger per l’alzabandiera e la consegna del nuovo fazzolettone arancio e blu. Sono intervenuti l’Akela d’Italia Giuliano Furlanetto, Antonio Zoccoletto e Marialuisa Faotto, rispettivamente presidente e vice dell’Associazione italiana guide e scout cattolici d’Europa.

 

Fonte: Davide Nordio / La Tribuna di Treviso

 


 Sito Internet:  www.gruppi.fse.it/riese1


Area riservata

Accedi Registrati

Google Translate

itzh-TWenfrdeptrues

Donazioni239x100

Condividi su:

FacebookTwitterDeliciousStumbleuponReddit