NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Questa sezione riporta notizie, articoli e materiale pubblico che può avere un valore per capire l'opera del nostro San Pio X°. La Parrocchia San Matteo non è responsabile del contenuto di tali contributi, che sono ripubblicati su questo sito solo a titolo informativo e documentale.

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati negli articoli sono riservati ai rispettivi proprietari.

30 maggio 1954: San Pio X trasportato a Santa Maria Maggiore

 

 

Nella foto, l'urna di cristallo contenente il corpo di San Pio X, è portata a spalla attraverso la navata principale di Santa Maria Maggiore, il 30 maggio 1954.

 

Una processione solenne scortò il corpo di San Pio X dalla Basilica di San Pietro, alla chiesa di Santa Maria Maggiore nel centro di Roma, dove si celebrerà un triduo per venerare il nuovo Santo della Chiesa cattolica.

L'urna d'argento  ... [Leggi tutto]

Le clarisse di Boves e il miracolo di Pio X

 

 

La nascita del monastero di Boves delle Clarisse (sorelle povere di Santa Chiara) risale al 9 novembre 1870.

In realtà la presenza delle Clarisse in diocesi è antichissima; secondo lo storico Francesco Agostino della Chiesa la comunità clariana è presente nella città di Cuneo fin dalla fine del XIII secolo, per quasi 600 anni. Nel XIX secolo le leggi sulle soppressioni degli ordini religiosi provocarono  ... [Leggi tutto]

Don Orione e la Piccola Opera furono scoperti e lanciati da Pio X

 

 

Don Orione lo chiamava il “nostro Papa” per esprimere non solo l’affetto, ma anche l’importanza che ebbe Pio X nella vita sua personale e della nascente Piccola Opera della Divina Provvidenza.


Pio X riconobbe subito la tempra di apostolo e di santo nel giovane fondatore di Tortona.

"E' un martire", disse di lui al termine del periodo messinese.


L’anno dopo la sua elezione, Pio X affidò a Don Orione la  ... [Leggi tutto]

San Pio X: formazione dei futuri sacerdoti, dottrinale e sacramentale del popolo di Dio

 

 

Il pontificato di San Pio X ha lasciato un segno indelebile nella storia della Chiesa e fu caratterizzato da un notevole sforzo di riforma, sintetizzata nel motto Instaurare omnia in Cristo, ‘rinnovare tutte le cose in Cristo’.

I suoi interventi infatti, coinvolsero i diversi ambiti ecclesiali. Fin dagli inizi si dedicò alla riorganizzazione della Curia Romana; poi diede avvio ai lavori per la redazione  ... [Leggi tutto]

San Gaspare del Bufalo: fatto beato da Pio X

 

 

Nato a Roma nel 1786, sin da piccolo sentì il richiamo di Dio e soprattutto all'evangelizzazione.

Svolse la sua attività di sacerdote e missionario a Rimini e in generale nell'Italia centrale. Il suo desiderio era quello di recarsi in terre lontane appunto per annunciare il Vangelo.

Conclusi gli studi presso il Collegio Romano, iniziò la sua opera nel 1798,indirizzandola all'assistenza dei più poveri,  ... [Leggi tutto]

Don Bosco e Pio X: due grandi Santi in un corteo di gloria

 

 

Radio, giornali, televisione hanno diffuso nel mondo la notizia della eccezionale glorifica:ione romana dei due Santi «tanto cari al cuore delle moltitudini cristiane»: il Papa San Pio X e l'Apostolo della gioventù San Giovanni Bosco.

Il Santo Padre Giovanni XXIII, definendo quel tardo pomeriggio dell'11 maggio «sera dì commozione e di amore», non avrebbe potuto esprimere meglio il forte senso di  ... [Leggi tutto]

La pala di San Pio X nella Chiesa dei Salesiani diRoma

 

Il tema di questo meraviglioso dipinto di Augusto Ranocchi è la glorificazione di Papa Pio X nelle opere ed iniziative del suo pontificato.


La pala ha un carattere grandioso, la figurazione acquista solennità nella ampiezza delle proporzioni dei personaggi anche nei gruppi che circondano il tema centrale.


Il rapporto dei pieni e dei vuoti, la sovrapposizione dei gruppi, certa staticità e frontalismo della  ... [Leggi tutto]

Pio IX, Pio X, Leone XIII e Pio XI: quali le diversità sostanziali?

 

 

In alcuni ambienti si tende a presentare Leone XIII (e, per analogia, Pio XI) come un Papa “liberale” o “modernizzante” se non addirittura “filo-modernista”, in contrapposizione a Pio IX e san Pio X, Papi veramente antimodernisti. Ora son pienamente d’accordo sul totale antimodernismo di Pio IX e Pio X, ma non riesco a capire come si possa, esaminando il magistero dei tre Papi, arrivare alla  ... [Leggi tutto]

Il testamento di San Pio X

 

 

Di seguito il discorso che San Pio X tenne ai nuovi Cardinali il 28 maggio 1914, nell’imporre loro la berretta cardinalizia. Essendo morto il successivo 20 agosto, si tratta in un certo senso del suo testamento spirituale, come nota lo storico Emile Poulat (Intégrisme et catholicisme intégral, Casterman, 1969, p. 455).

Il discorso che il Santo Pontefice rivolgeva ai nuovi porporati era esplicitamente e  ... [Leggi tutto]

L’umiltà di san Pio X fu anche del suo segretario: invece di diventare vescovo scelse di fare l’eremita

 

 

[...] risulta significativo cogliere il prosieguo della vita di coloro che furono più vicini al pontefice defunto [i loro segretari ndr]. Così Giacomo Dalla Chiesa ebbe come segretario particolare Giuseppe Migone che lo accompagnò anche quando fu eletto papa con il nome di Benedetto XV; dieci anni dopo la morte del papa Migone sarà eletto vescovo.

Carlo Confalonieri, assunto nel 1921 come segretario  ... [Leggi tutto]

Pagina 1 di 24

Hanno detto di Lui

Area riservata

Accedi Registrati

Google Translate

itzh-TWenfrdeptrues

Donazioni239x100

Condividi su:

FacebookTwitterDeliciousStumbleuponReddit