Il no era proprio no

Pio X conobbe ed esercitò fermezza ed inflessibilità, quando trattavasi dei diritti di Dio e della Chiesa; una dote della santità che, in Lui ebbe una delle più splendide manifestazioni.

Un Prelato, che era consulente dell'Ambasciata austro-ungarica a Roma, esperimentò tale virtù. Presentatosi a Pio X, sollecitò una cosa che l'Ambasciatore della duplice monarchia danubiana mai era riuscito ad ottenere: il richiamo del Nunzio Apostolico a Vienna.

Pio X accolse con l'usata amabilità il Prelato, ma, quando intese lo scopo della visita, gli tolse subito la parola ed alzandosi in piedi, con tono risoluto, esclamò: "Ho detto di no e sia no!".

 

Fonte: Ignis Ardens gennaio 1956

Area riservata

Accedi

Google Translate

itenfrdeplptrues

Aiuta la tua parrocchia

Donazioni239x100

Condividi su:

FacebookTwitterDeliciousStumbleuponReddit
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.